Fonteno

Zona collinare con ampie estensioni boschive e distese prative. Il paese é posto in posizione invidiabile tra il verde del suo "Parco Naturale" ed il blu del lago che si può ammirare in tutta la sua bellezza. Di particolare pregio storico-ambientale sono gli edifici rurali sopra gli 800 metri di altitudine (360 cascine disseminate con un'omogeneità straordinaria) attestati da documenti notarili risalenti ai secoli XV e XVI. Fonteno ha origini molto antiche (1338); la sua etimologia deriva da "Fonte" ed è riferita ad una fontana detta del "Coren" ancora esistente. A circa 1 chilometro da Fonteno si trova Xino, antica frazione. La Chiesa Parrocchiale è stata eretta canonicamente nel 1542 smembrandosi dall’antica Pieve di Solto. È in stile neogotico lombardo. Attiguo alla chiesa c'é il campanile eretto nel 1827 dopo l'abbattimento di quello secentesco, sopraelevato poi nel 1930 per armonizzarlo con lo stile gotico della Chiesa. Di rilevante importanza è l'organo 1000 canne risalente al 1885, recentemente restaurato.

Piccolo borgo montano, un poco internato in una valletta do boschi e prati. Ha viuzze selciate, vecchie case con bei muri di pietra, balconate da cui si scorge il lago: un angolo appartato, dove ancora prevalgono le voci di uomini e animali. Numerose cascine costellano i dintorni, mete di gite agroturistiche.




@email Informativa Cookies COPYRIGHT © 2001 - 2017 - Realizzato da Unitec Services & Web - P.IVA 01868730597