Predore

Lungo la Statale Sebina occidentale, incontriamo direttamente sul lago, dei chioschi-bar, circondati da zone verdi dove poter trascorrere, nel periodo estivo, splendide giornate al sole.
Molti ristoranti tipici e alberghi, porticcioli turistici ed un importante patrimonio culturale, fanno di Predore un'invitante zona di villeggiatura.
Prima di raggiungere l'abitato, incontriamo, sulla sinistra, la piccola Chiesa di S. Giorgio del XII secolo.

Il nucleo abitativo esisteva giÓ in epoca romana, come ci testimoniano il ritrovamento di molti reperti (monete, capitelli e mosaici).
Il centro storico, a monte della statale, Ŕ caratterizzato da strette viuzze e case in pietra.
Quasi nulla rimane del Castello Medioevale e delle fortificazioni.
A riva del lago, sorge la Torre Dimezzata del XIII secolo. Il cedimento del terreno ha provocato il crollo di metÓ torre, facendo assumere a questa un strana forma: da qui la leggenda secondo la quale due fratelli, l'uno guelfo e l'altro ghibellino, venuti a contesa, vollero uno lasciare in piedi e l'altro abbattere la torre.




@email Informativa Cookies COPYRIGHT © 2001 - 2017 - Realizzato da Unitec Services & Web - P.IVA 01868730597