Castro

Il nome del paese, lungo la litoranea che collega Riva di Solto a Lovere, in riva bergamasca, rivela immediatamente la sua natura storica. Deriva infatti da "castrum", luogo fortificato fin dall'epoca romana, e rimasto tale anche in periodo medioevale. A Castro si trovano cosý, in localitÓ Rocca, i ruderi di una antica fortificazione poi distrutta, nel XIV secolo, dai Ghibellini che controllavano la gran parte dei comuni limitrofi. Fu in quel periodo che la popolazione lasci˛ quel luogo sopraelevato per spostare le proprie abitazioni sulla riva. Ne deriv˛ la formazione di un borgo di pescatori, di cui Ŕ ancora oggi ben visibile l'antica struttura urbanistica, con passaggi coperti, sottoportici e caratteristiche stradine. Di particolare interesse sono la chiesetta romanica di san Lorenzo (XII secolo) e la parrocchiale di san Giacomo (XVII secolo). In passato l'economia di Castro Ŕ stata condizionata dalla presenza di numerose fucine per la lavorazione del ferro. E ancora oggi la siderurgia Ŕ una delle principali risorse del paese




@email Informativa Cookies COPYRIGHT © 2001 - 2017 - Realizzato da Unitec Services & Web - P.IVA 01868730597