I Pesci

Le specie ittiche presenti nel lago d'Iseo sono 23; tra esse ricordiamo il salmerino - di grande importanza biogeografia perché si tratta di un relitto glaciale - il cavedano, il vairone, la tinca, l'alborella, l' anguilla, il luccio, il coregone.
Alcuni pesci, come la trota iridea, il persico-trota e il persico sole, sono stati introdotti artificialmente; mentre la carpa è stata introdotta nel Sebino in epoca storica. Alcune fasce di costa lacustre sono importanti dal punto di vista biologico in quanto zone di riproduzione (fregola) del salmerino, dell'agone, del coregone, del luccio, della carpa.
Le problematiche condizioni ambientali del lago legate al processo di eutrofizzazione, di inquinamento e di carente ossigenazione delle acque, hanno influito notevolmente sulla ricchezza della fauna ittica, ostacolando la vita soprattutto di quelle specie che, come i salmonidi, per vivere e per riprodursi necessitano di acque pulite, fresche e ben ossigenate.
Anche il fiume Oglio presenta un popolamento ittico interessante che, pur essendo simile a quello del lago, annovera specie caratteristiche come il barbo, la lasca, il pigo ed il cobite.


LA NATURA
  Geologia
  ·   Rocce
  ·   Montagne
  Flora
  ·   Boschi
  ·   Praterie Falciate
  ·   Praterie Aride
  Fauna
  ·   Mammiferi
  ·   Uccelli
  ·   Rettili
  ·   Anfibi
  ·   Pesci

@email Informativa Cookies COPYRIGHT © 2001 - 2017 - Realizzato da Unitec Services & Web - P.IVA 01868730597